Da complicato a semplice


Dott. Maurizio Zara Economist Advisor

Mi sono riletto bene il contributo chiarissimo del nostro amico Cav. Daniele Scandella e prendo spunto da alcuni concetti. Liberismo, chiarezza, concretezza, dinamicità, orgoglio. La nostra Presidente, da sempre, ha innati questi valori, lavorando per e con imprenditori italiani e stranieri da anni in modo pratico e dinamico. Lei trasporta tutta questa competenza e questi valori nel movimento “Italia Madre”con la consapevolezza delle centralità di un ruolo che può e deve tornare ad avere il nostro Paese.

Un approccio liberale e costruttivo, senza utopie. Chiarezza e capacità di ascolto verso giovani e meno giovani senza lavoro o con posizioni instabili, pensionati , disoccupati, orfani di un partito e non, nostalgici che oggi costituiscono un popolo, non un gregge come vorrebbero in molti, un popolo disorientato dalla politica in quanto dotato di cervello.
Trovo opportuno ricordare un pensiero di Edgar Morin, filosofo e sociologo contemporaneo:
“In un universo di ordine puro, non ci sarebbe innovazione, creazione, evoluzione. Non ci sarebbe esistenza vivente né umana. Allo stesso modo, nessuna esistenza sarebbe possibile nel puro disordine, poiché non ci sarebbe alcun elemento di stabilità sul quale fondare un’organizzazione.”

(Edgar Morin, Introduzione al pensiero complesso, 1993)

ITALIA MADRE SI INSERISCE IN QUESTO PUNTO CENTRALE DI EQUILIBRIO tra ordine e disordine,tra complessità e semplicità preferendo la seconda alla prima

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *